Home
Ricerca
Contattaci
Help
Presentazione
Ultime novitÓ
Percorsi
Categorie
Tutte le opere
:: Il mio delitto : romanzo / Cordelia
    Letteratura > Opere in prosa

Il romanzo Il mio delitto (Milano, 1890) vede la protagonista, la contessa Manfredi “…una bella signora di circa trent’anni dal portamento fiero e dallo guardo penetrante. …”, incolpata di tentato omicidio della rivale, la baronessa Sanvitale. Il processo, ” …Non si parla d’altro a Milano che del processo Manfredi…”, che costituisce la trama della narrazione, si dipana attraverso una serie di lettere inviate da un corrispondente, che segue le udienze a Milano, ad un giornale di Roma. Questo modo “giornalistico” di descrivere un dramma della gelosia ambientato nella società bene per antonomasia, conferisce alla vicenda narrata un tono vivo, descrittivo e anticonformista; come suggerisce, ad esempio, la descrizione di una testimone “...La signora Alberti è una donnina leggera, inquieta, che frequenta molto la società, ha dei movimenti da uccellino e pare che si compiaccia di trovarsi in evidenza e vedere quel pubblico attento alle sue paro …”; tono ben lontano dal dramma sentimentale che una tale vicenda farebbe presupporre e che non manca qua e là di una nota di attesa, di “suspence” che contribuisce a catturare l’attenzione e la curiosità del lettore “...Domani vi narrerò il seguito che va diventando ogni giorno più interessante …”



Autore principale: Cordelia
Soggetto:

Luogo di pubblicazione: Milano
Editore: Fratelli Treves
Anno di pubblicazione: stampa 1925
Formato: 208 p. ; 20 cm

Lingua: ita
Tipo: Monografia
Tipologia: Testo a stampa

:: Leggi l'opera
:: Scarica l'opera in formato RTF
Cerca nel testo dell'opera: