Home
Ricerca
Contattaci
Help
Presentazione
Ultime novitÓ
Percorsi
Categorie
Tutte le opere
:: Il 1. Congresso delle donne italiane

In: Regina : rivista per le signore e per le signorine, a. 5, n. 5., p. 27-32


“Regina. Rivista per le signore e per le Signorine", il cui primo numero uscì il 1 maggio del 1904 presso la Società editrice meridionale di Napoli, per tutto il primo anno di edizione mantenne una periodicità bimensile con uscite regolari il 5 ed il 20 di ogni mese, passando poi a rivista mensile dall’anno successivo fino al n.6 del giugno 1920, anno di definitiva cessazione della testata.
L’articolo di apertura, sempre dedicato a Contesse, Baronesse, Principesse… importanti figure femminili del mondo aristocratico contemporaneo e del passato, appare quasi una connotazione del periodico. Accanto ad esso, nel progetto editoriale della rivista, troviamo ricorrenti i servizi di taglio sociale e di attualità sulle nuove professioni che allora si aprivano alle donne; brani di carattere documentario e divulgativo sugli usi e costumi delle donne nel mondo; pagine di moda, con rubriche dedicate; articoli di varia cultura, con biografie di donne protagoniste sia della storia passata sia della letteratura e cultura moderna.
Un’altra caratteristica importante della testata fu quella di ospitare romanzi a puntate, poesie, monologhi e scene uniche. Tra le firme possiamo rinvenire pseudonimi noti, come Jolanda e Térésah e meno noti, come Regina, Fidelia Labruna, Brada, La Dama della Pazienza, mentre tra quelle maschili ricorrente è quella del poeta Enrico Cavacchioli. Anche D’Annunzio e Pirandello vi lasciarono un contributo.



Autore principale:
Soggetto: Donna - Posizione sociale - 1908

Luogo di pubblicazione:
Editore:
Anno di pubblicazione: 1908
Formato: p. 27-32

Lingua: ita
Tipo: Spoglio
Tipologia: Testo a stampa

:: Leggi l'opera
Cerca nel testo dell'opera: