Home
Ricerca
Contattaci
Help
DigitaMI: la biblioteca digitale di Milano
Presentazione
Ultime novitą
Percorsi
Categorie
Tutte le opere

:: A quarantacinque anni : racconto / [Emma]
Autore: Emma | Editore:
Lingua: ita | Data: 1874 | Luogo: | Tipologia: Testo a stampa | Tipo: Monografia


|< inizio
<< indietro veloce
< precedente
Pagina:

A QUARANTACINQUE ANNI.

RACCONTO.

Luciano Marnieri era un uomo di etą matura. La sua persona ancora svelta e vigorosa, il suo sguardo talvolta animato da un raggio di vivacitą giovanile, avrebbero potuto far credere che egli era pił giovane di quanto realmente fosse, se il contegno per abitudine calmo, riservato, l' espressione del volto quasi sempre concentrato e severo e le rughe precoci che solcavano la sua fronte, non avessero ristabilito l'equilibrio nel giudizio di colui che avesse voluto dal suo aspetto indovinarne l'etą.
Marnieri aveva quarantacinque anni. Tutti lo sapevano, nč lui si curava di nasconderli; coloro poi che non l' avessero saputo, forse gliene davano di pił, ma pochi erano quelli, che abituati ad osservare le altrui fisionomie non avessero scorto in questa dei contrasti insoliti e nuovi. Molti immaginarono che egli avesse pagato un largo tributo alle passioni della giovinezza e che, dopo avere lungamente lottato in alto mare coi venti e le tempeste, si fosse ora ridotto nella pace e la sicurezza del porto; ma coloro s'ingannavano. L' aspetto stanco e severo di Marnieri rivelava bensģ dei lunghi patimenti, ma anche dell' energia nel patire, di quell' energia che non s' accresce, ma piuttosto dilegua nelle bufere giovanili. E lui aveva domato, vinto tutto intorno a sč e in sč. Aveva tracciato il limite alla sua volontą, ai suoi desiderii, al suo cuore; aveva fatto un colpo di Stato in favore del dispotismo e della legittimitą, negli anni in cui tutti votano per la ribellione e la libertą, e nel governo di se stesso aveva eletta sovrana la fredda intelligenza.

|< inizio
<< indietro veloce
< precedente
Pagina:

Cerca nel testo dell'opera: