Home
Ricerca
Contattaci
Help
DigitaMI: la biblioteca digitale di Milano
Presentazione
Ultime novità
Percorsi
Categorie
Tutte le opere

:: Il mondo femminile a Roma : le donne lombarde / Sofia Bisi Albini
Autore: Albini, Sofia | Editore: Quintieri
Lingua: ita | Data: 1914 | Luogo: Milano | Tipologia: Testo a stampa | Tipo: Monografia


|< inizio
<< indietro veloce
< precedente
avanti veloce >>
Pagina:

Il mondo femminile a Roma
LE DONNE LOMBARDE (1)
Sofia Bisi Albini

Io oso dire, che chi vuol conoscere la donna italiana in tutto il suo maraviglioso progresso di coltura e di operosità, nelle sue qualità più profonde e più luminose d'ingegno e di carattere, nelle sue iniziative più ardite e insieme più meditate, nella sua più larga indipendenza di spirito, deve recarsi a Roma. Il mondo femminile è veramente colà una bella ed alta fiamma, che tenta di purificare l'ambiente, inquinato, come si sa, dai molti intrighi politici ed affaristici del mondo maschile.
E' curioso: in nessuna città d'Italia si parla meno di politica che a Roma: le donne, poi, non ne parlano mai. Gli è che gli uomini politici stessi, quelli che vi appaiono nei resoconti parlamentari come feroci nemici, che si scagliano alla Camera ingiurie atroci, appena fuori di Montecitorio voi li potete veder discorrere come amici.
E la stessa tolleranza è in fatto di religione.
Non sarebbe possibile la convivenza in una città così piena di deputati e senatori, ove migliaia di stranieri sono stabiliti, ove sono rappresentanti d'ogni nazione e d'ogni credenza presso il Quirinale e presso il Vaticano, se dominasse uno spirito d'intransigenza politica e religiosa.
Così nel Consiglio Nazionale delle Donne Italiane, accanto alla contessa Soderini, moglie ad una guardia nobile del Papa, voi potete vedere, in cordialissimi rapporti, lavorando con amore alla stessa opera, la moglie dell'on. Wollemborg, radicale e israelita; e la signora Virginia Nathan, israelita e repubblicana, moglie del già Gran Maestro della Mas soneria, preziosa collaboratrice ed amica di quante mogli di deputati conservatori e cattolici conta la Federazione Romana. È giusto dire che

(1) Queste pagine fanno parte di una conferenza che la Direttrice de La Nostra Rivista tenne al Lyceum di Milano, intorno al prossimo Congresso Femminile di Roma.
(Nota della Redazione).

|< inizio
<< indietro veloce
< precedente
avanti veloce >>
Pagina:

Cerca nel testo dell'opera: