Home
Ricerca
Contattaci
Help
DigitaMI: la biblioteca digitale di Milano
Presentazione
Ultime novità
Percorsi
Categorie
Tutte le opere

:: Mezzo secolo di caricatura milanese : (1860-1910) / Otto Cima
Autore: Cima, Otto | Editore: Stabilimento Arti Grafiche Bertarelli
Lingua: ita | Data: 1928 | Luogo: Milano | Tipologia: Testo a stampa | Tipo: Monografia


Pagina:

l'idea di un vero e proprio teatro milanese nel giornale La frusta, allora diretto da Antonio Picozzi, buon poeta meneghino, già maggiore nelle Guide di Garibaldi.
Dal Fiando, quei bravi dilettanti, cui arrideva il favore del pubblico e della stampa, passarono al Carcano, in Porta Romana e finalmente nel locale del padiglione Cattaneo, in corso Vittorio Emanuele, dove la sera dell'8 dicembre 1869 il Teatro Milanese veniva inaugurato ufficialmente con la Donzella de cà Bellotta, cui seguì El barchett de Vaver, sempre del Cima. Incoraggiati dal successo, attori, e autori spuntavano come i funghi e le cose andavano così bene, che Cletto Arrighi, al secolo Carlo Righetti, (il cui Barchett de Boffalora, aveva incontrato moltissimo) pensò di assumere in proprio la gestione finanziaria dell'impresa, acquistando anche lo stabile del Corso. Sembrava, e poteva essere, la fortuna del Teatro Milanese, che accoglieva in sè elementi di primo ordine, come la Giovanelli

Pagina:

Cerca nel testo dell'opera: