Novità

Un fumetto per Stendhal
Una divertente ed ironica testimonianza del rapporto tra Stendhal e la città di Milano, iniziato nel lontano giugno del 1800 e non ancora concluso, è stata affidata al linguaggio del fumetto espresso dal segno inconfondibile e dissacrante di Alberto Rebori e valorizzato dalla veste grafica di Guido Scarabottolo.
Rebori ha saputo cogliere lo spirito di questa singolare iniziativa raccontando nelle sue strisce, rigorosamente in bianco e nero, il ritorno di Stendhal calato in una immaginaria “promenade dans 1000an” fatta ai nostri giorni alla ricerca di persone, luoghi, sentimenti e atmosfere mai dimenticate. Un’occasione per divertirsi a spasso per Milano al seguito di Monsieur de Stendhal.

un fumetto per stendhal un fumetto per stendhal


Nuove accessioni
Nel corso del biennio 2004-2005 sono stati acquisiti, con il finanziamento destinato al Centro Stendhaliano dal Fondo speciale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, erogato con la Legge n. 291 del 16 ottobre 2003, due volumi appartenuti a Stendhal.

Tasso, Torquato.
Il Goffredo overo Gierusalemme Liberata
. Bassano, Antonio Remondini, s.d. (ma sec. XVII).
Esemplare con nota di possesso.




Courier, Paul-Louis. Collection complète des pamphlets politiques et opuscules littéraires. Bruxelles, chez tous les libraries, 1826.
Esemplare con postille di Stendhal.
(ed. V. Del Litto, Stendhal, Courier et Vieusseux ou les énigmes d’un exemplaire des Oeuvres de Courier annoté par Stendhal. In “Stendhal Club”, n. 49, 15 octobre 1970, pp. 1-7)

 


BIBLIOTECHE COMUNALI DI MILANO - CENTRO STENDHALIANO realizzato con il contributo del MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI